Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Playout Eccellenza: il Rapallo cala il tris, salvezza ad un passo

La batosta del Macera costa cara alla Cairese. Nell'altro spareggio pari tra Baiardo e Busalla

Nel campionato di Eccellenza una domenica tutta dedicata agli spareggi per non retrocedere con le sfide d'andata tra Rapallo-Cairese e Baiardo-Busalla.
I ruentini travolgono in casa per 3-0 i gialloblu, mettendo una seria ipoteca sulla permanenza nella massima categoria dilettantistica ligure per la prossima stagione. Passo importante anche per il Busalla che strappa un pareggio esterno, 1-1, contro i neroverdi, costringendo in questo modo i ragazzi di mister Poggi a dover vincere in trasferta la gara di ritorno.

La partita del Macera si risolve nella ripresa, dopo una prima frazione equilibrata, con poche occasioni da entrambe le parti e le due squadre al riposo sullo 0-0. Al rientro dagli spogliatoi padroni di casa in vantaggio con Musico ed ospiti che non riescono a reagire in alcun modo anche per un netto calo fisico. Nel finale di gara i bianconeri segnano altre due reti con Chella e D'Asaro che sembrano mettere una pietra tombale sulla stagione della Cairese. La rimonta domenica prossima al Rizzo si preannuncia davvero difficile anche se naturalmente non impossibile. Sicuramente chiudere il torneo a 36 punti e rimanere invischiati nei playout è stata una brutta botta per la squadra della Val Bormida, a livello psicologico ha pesato tantissimo nella mente dei giocatori questo pensiero e i sei punti di vantaggio nei confronti del Rapallo sono diventati un boomerang. I ragazzi di Fresia, invece, erano più pronti a quest'idea di spareggio salvezza che ad un certo punto del campionato era sembrato anche non raggiungibile con possibilità di retrocessione diretta. D'altronde questi sono i playout, o qualsiasi tipologia di spareggio, dove in una gara o due ci si gioca un intero campionato e dove le classifiche finali, con i vantaggi accumulati, hanno un valore relativo.

Il Baiardo, dopo le due vittorie in campionato negli scontri diretti, non riesce a triplicare contro il Busalla e si deve accontentare di un pareggio davvero pericoloso in ottica doppio confronto. Alla squadra della Valle Scrivia, adesso, basterà non perdere in casa al ritorno per ottenere la salvezza. Nel primo tempo grande occasione per i padroni di casa con traversa colpita da Taravella a porta sguarnita. A metà ripresa il Baiardo va in vantaggio grazie ad una punizione di Rattini. Nei minuti finali un concentrato di emozioni: prima la paratona di Valenti che nega il pari ad Altamore, poi Rosatelli in ripartenza vicino al raddoppio ed infine beffa conclusiva per i locali con il gol di Altamore al novantesimo su assist di Ottoboni e l'espulsione di Rattini nel recupero.


PLAYOUT ECCELLENZA - andata

Rapallo - Cairese 3 - 0
RAPALLO: Gianrossi, Verrini, D'Asaro, Costa, Maucci, Criscuolo, Macaj (85' Davico), Chella, Musico, Di Dio, Niang. A disposizione: De Michiel, Della Cella, Lena, Di Fraia, Mishi, Stefanati. Allenatore: Fresia
CAIRESE: Giribaldi, Manfredi, Bresci, Spozio (85' Torra), Eretta, Pizzolato (72' Prato), Monticelli (72' Migliaccio), Salis, Rosati, Sanci, Chahmi. A disposizione: Stavros, Ferraro, Canaparo, Realini. Allenatore: Giribone
Arbitro: Stefano Calzolari di Albenga (Nicola Penasso di Albenga e Matteo Della Monica di La Spezia)

Angelo Baiardo - Busalla 1 - 1
BAIARDO: Valenti, Boschini, Billardello, Poggi, Gasti, Simonetta, Crosetti (68' Cocuzza), Rattini, Belfiore (78' Rosatelli), Taravella (89' Angotti). A disposizione: Bianchi, Orecchia, Lombardo, Richter. Allenatore: Poggi
BUSALLA: Bartoletti, Boccardo, Matarozzo, Bottaro, Monti, Ottoboni, Cipriani (84' Molon), Rizzo, Velastegui, Roselli (71' Altamore), Cagliani. A disposizione: Balbi, Mancuso, Cagnina, Bortolini, Nadir. Allenatore: Cannistrà
Arbitro: Loris Bocchio di Novi Ligure (Francesco Imperato e Nicolo' Fuccaro di Genova)

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/05/2016
Tempo esecuzione pagina: 0,54376 secondi