Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Sampdoria - Napoli: trovare un senso dove non c'è

La ragione porta a non crederci, ma tutto è ancora aperto

  Scritto da La Redazione il 11/05/2018

Sembrava potesse diventare il campionato più interessante e dal finale più appassionante degli ultimi dieci anni, in parte lo sarà ma non esattamente come ci si poteva attendere e sperare. Perché la lotta allo Scudetto si è chiusa, sebbene non matematicamente, una pura formalità dovuta alla differenza reti, ma ci siamo per il settimo tricolore di fila in favore della Juventus: colpa del Ko al Franchi del Napoli e del pareggio casalingo con il Torino. Resta apertissima la lotta alla Champions fra romane ed Inter, con l’affascinante scontro diretto all’ultima dei nerazzurri con la Lazio e soprattutto l’aspra battaglia per la salvezza, qui sì che vi è un’ammucchiata mai vista prima.

E l’Europa League? La Sampdoria perdendo a Sassuolo, match che come affermerà nel post match Gianpaolo non andava assolutamente perduto, ha mandato in mare buonissima parte delle chance di tornare in Europa a distanza di qualche anno. Adesso ci sono 5 punti che la separano da una straordinaria Atalanta, che solo per grande sfortuna e un pizzico di imprecisione non ha saputo cogliere 3 clamorosi punti all’Olimpico, contro i biancocelesti. Distanza colmabile stando ai numeri, ma che diventerebbero sei nel caso di vittoria del Milan in Coppa Italia, nella finale contro la Juventus.

A questo punto sarebbero due le qualificate in Europa League dal campionato, chiudendo di fatti i sogni dei blucerchiati. Il true form di Sports Bwin evidenzia come l’andamento della Sampdoria negli ultimi turni rispecchi quello di tutta la stagione, un’altalena continua, come sulle montagne russe di emozioni e risultati: ad una sconfitta si risponde con una vittoria e viceversa. Ultime 5 sfide fatte di 2 vittorie e 3 sconfitte, l’ultima al Mapei Stadium letale per le speranze dei genovesi. Il Napoli però non se la passa meglio e coi 5 gol incassati nelle ultime 2 partite fa registrare il peggior filotto stagionale.

Al Franchi gli azzurri avevano perso un’imbattibilità esterna che durava da centinaia di giorni, non rispondendo in modo adeguato alla vittoria rocambolesca e fra mille polemiche della Juve a San Siro contro l’Inter, meno di 24 ore prima. Sampdoria che invece con il poker al Cagliari sembrava si fosse ripresa per uno sprint che all’ultima giornata la contrappone alla Spal, ostica in casa e che potrebbe ancora essere in lotta per restare in A.

Un peccato per i blucerchiati che hanno occupato la sesta piazza praticamente per quasi tutto il campionato, prima di un lungo periodo complicato anche coinciso con infortuni occorsi a giocatori molto importanti come Zapata, Praet e Quagliarella. Il capitano, pur quasi sempre sceso in campo, negli ultimi tempi è sceso spesso sul rettangolo di gioco con dolori e infiltrazioni.

La matematica ancora non condanna alcun tipo di sogno, rinvigorirli con una bella vittoria sugli uomini di Sarri sarebbe il modo migliore per non avere rimpianti.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 1,15621 secondi