<

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

E-Soccer: il futuro del calcio

Questo luglio segnerà la nascita ufficiale di EA Sports FC, una nuova serie calcistica che sostituirà la celebre collaborazione trentennale tra Electronic Arts e la Fédération Internationale de Football Association (FIFA).

Questo evento non è rilevante solo per gli appassionati di calcio virtuale, ma per l'intera industria dei videogiochi.

FIFA è diventato, negli anni, il gioco più venduto al mondo, capace di generare miliardi di dollari ad ogni edizione, influenzando la struttura dei giochi sportivi e l'economia del settore. La transizione a EA Sports FC rappresenta non solo un cambio di nome, ma una trasformazione che potrebbe rivoluzionare il futuro del calcio, virtuale e reale.

Scopriamo nei prossimi paragrafi come il calcio virtuale sta prendendo sempre più campo, fomentando gli interessati ai siti scommesse non aams, alle gare sportive virtuali e attività simili.

L'Influenza crescente del Calcio virtuale

EA Sports non è più semplicemente la compagnia che pubblica il gioco di calcio più diffuso al mondo, ma è diventata un pilastro in grado di dialogare alla pari con le più grandi star del football e le istituzioni più importanti.

Il Senior Director dei Brand di EA SPORTS, James Salmon, ha sottolineato come la compagnia abbia l'obiettivo di aumentare il numero di appassionati di calcio nel mondo, rendendo più accessibili le strutture migliori per far crescere i campioni del futuro. Questo traguardo, pur nobile, non è del tutto disinteressato: studi dimostrano che gli amanti del calcio tendono a consumare anche altre forme di football, il che significa che chi gioca a calcio virtualmente è più propenso ad avvicinarsi alla vera disciplina, sia come praticante che come tifoso.

La partnership tra EA Sports e UEFA, culminata nel programma EA Sports FC Futures, è un esempio concreto di come il calcio virtuale stia influenzando il calcio reale.

Con un investimento di oltre 10 milioni di dollari, l'iniziativa mira a costruire nuovi campi e formare nuovo personale nelle periferie globali, facilitando l'accesso alle strutture all'avanguardia per i giovani. Questo programma non solo promuove il calcio giocato, ma crea un legame più profondo tra il mondo virtuale e quello reale, mostrando come le due dimensioni possano coesistere e rafforzarsi a vicenda.

Verso una cultura del calcio a 360 gradi anche nei giovani

La transizione a EA Sports FC offre a Electronic Arts l'opportunità di ridefinire il proprio ruolo nell'ecosistema calcistico globale.

Con la fine della collaborazione con FIFA, EA può ora espandere la propria rete di partner e avvicinare un maggior numero di persone attraverso iniziative come la costruzione di campi da gioco e la formazione di allenatori. La relazione con UEFA è un esempio di come EA stia utilizzando la propria piattaforma per ispirare il mondo del calcio, non solo a livello di gioco virtuale, ma anche come promotore di una cultura sportiva inclusiva e accessibile.

L'influenza del calcio virtuale sul calcio reale è evidente anche nell'impatto che ha sui giovani. Le ricerche mostrano che oltre il 63% dei ragazzi che giocano ai videogame di EA poi praticano il calcio con i loro amici o si uniscono a club locali.


 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 31/05/2024
Tempo esecuzione pagina: 0,04804 secondi